top of page

LO CHEF "BRUNO MASTROIENI" E LE "ACCIUGHE" DELLA TRADIZIONE A CAMPOROSSO TRATTORIA ROBERTO (VIDEO)

Aggiornamento: 27 set 2023


Continua il nostro viaggio sulle strade della via del sale alla ricerca dei Ristoranti dove il menù prevede le acciughe. Con grande curiosità siamo entrati nella trattoria Roberto in piazza Bosio Adorni, 19 a Camporosso (IM).

Ci ha accolti la signora Eliana e ci siamo accomodati all'interno della sala che non tiene più di otto tavoli da due e da quattro persone. Come da menù abbiamo ordinato le acciughe ripiene, le acciughe fritte ed una bottiglia di buon Piagato di Isolabona (IM)

Nell'attesa che lo chef Bruno Mastroieni cucinasse, Eliana ci ha offerto due barbjiuai di Camporosso alla zucca. Siamo rimasti colpiti dalla semplicità e dalla serenità che aleggiava nella trattoria dove insieme con noi pranzavano turisti francesi venuti appositamente da Nizza per il menù della domenica. Ed ecco i nostri due piatti arrivare preceduti dal profumo che veniva dalla cucina li accanto. Possiamo affermare che la acciughe fritte che lo chef ha preparato erano molto delicate e leggere ma nulla che non abbiamo già potuto assaporare in altri ristoranti; il Top sono state le acciughe ripiene. Ci aspettavamo le tradizionali acciughe ripiene di verdura, note in tutta la valle Nervia ma la ricetta di Bruno (che al momento non ha voluto svelare) che prevede un ripieno di una delicatissima polpa di pesce amalgamata con le verdure ci ha entusiasmato. Dulcis in fundo Eliana ci ha proposto un crumble di mele fatto con le sue mani con una pallina di gelato alla crema molto delicato. Ancora più incuriositi abbiamo rubato 10 minuti a Bruno chiedendogli di raccontarci la sua storia e la storia della sua trattoria: La nostra storia è la storia della nostra famiglia: nulla di eclatante da raccontare, se non il coraggio e la volontà dei miei genitori, nell’ormai lontano 1981, di aprire questo locale, che era poco più di un’osteria di paese, dove i numerosi frontalieri si ritrovavano la sera a bere un bicchiere di vino per condividere le esperienze della giornata (vino che, tra l’altro, veniva realizzato artigianalmente e faticosamente da mio padre, per tutto il mese di ottobre con il coinvolgimento di tutta la famiglia, anche del piccolo di casa “Roberto” al quale si deve il nome del locale) .

Ma è osservando mia madre, che io (Bruno) ho scoperto la passione per la cucina ed in particolar modo per la pasta fatta sapientemente a mano. Piano piano, con il trascorrere del tempo, ho elaborato una cucina fatta di tradizione, esperienza ed innovazione. Oggi i miei genitori purtroppo non ci sono più, ed io sono diventato un cuoco fantasioso e curioso … …già perché lei mi chiede la ricetta delle “mie” acciughe ripiene: ma una vera ricetta non c'è, non esiste, perché di volta in volta la preparazione varia a seconda della giornata, dai prodotti trovati sul mercato, dal mio stato d’animo….

Domenica 24 settembre 2023 Bruno era veramente sereno perché considerando il risultato delle acciughe ripiene il suo stato d'animo era alle stelle.

Consigliamo di andare a provare il piatto delle acciughe ripiene perchè vale il viaggio prenotando in anticipo al numero +3901841890482 oppure +393494779152 brelian@virgilio.it . https://www.wwwtrattoriaroberto.it


68 visualizzazioni0 commenti

Comments


bottom of page