top of page

RICCARDO LORENZINO A MONACO IL 16 MAGGIO 2023 H.18,30 AUDITORIUM AGORA - MAISON DIOCÉSAINE (VIDEO)

Aggiornamento: 26 mag 2023


Martedì 16 maggio 2023, alle ore 18,30 all’Auditorium dell’ AGORA, Maison Diocésaine de Monaco, 18 Rue Bellevue assisteremo ad un nuovo evento organizzato dall' Associazione dell’Osservatorio del Paesaggio Transfrontaliero della Riviera Italiana e Francese, Rio Termini – Fiume Var, OdP-TRIF, sotto l'alto patrocinio dell'Ambasciata Italiana nel Principato di Monaco. L'ingresso è gratuito ma è consigliata la prenotazione del posto attraverso la piattaforma Eventbrite al seguente link https://www.eventbrite.com/e/raccontare-il-paesaggio-un-viaggio-fra-libri-e-mostre-tickets-602098682367

Martedì 16 maggio 2023, alle ore 18,30 all’Auditorium dell’ AGORA, Maison Diocésaine de Monaco, 18 Rue Bellevue assisteremo ad  un nuovo evento organizzato dall' Associazione dell’Osservatorio del Paesaggio Transfrontaliero della Riviera Italiana e Francese, Rio Termini – Fiume Var, OdP-TRIF, sotto l'alto patrocinio dell'Ambasciata Italiana nel Principato di Monaco. L'ingresso  è gratuito ma è consigliata la prenotazione del posto attraverso la piattaforma Eventbrite al seguente link https://www.eventbrite.com/e/raccontare-il-paesaggio-un-viaggio-fra-libri-e-mostre-tickets-602098682367

La conferenza vuole presentare i molteplici approcci culturali, estetici e narrativi che Hapax Editore, nelle sue divisioni editoriale e museografica, ha espresso nel tempo, attraverso l’esperienza diretta del suo direttore editoriale, Riccardo Lorenzino. Un viaggio, come recita il titolo che si interroga sugli aspetti culturali e percettivi del paesaggio, attraverso la materialità dei libri e delle realizzazioni museali, sui meccanismi di trasmissione e ricezione del patrimonio culturale, in un percorso che ha cercato fra le altre cose di infrangere gli steccati disciplinari per restituire quella complessità che è costitutiva del nostro il mondo. Una narrazione ricca di aneddoti, personaggi, luoghi, diventati visibili e raccontabili nelle loro reali realizzazioni create sul filo del tempo.

Riccardo Lorenzino , dopo gli studi in Lettere all’Università di Torino si occupa sin dal 1984 di comunicazione ed editoria, dopo breve tempo è già Direttore Editoriale della casa editrice per cui lavora. Fonda nel 1988 con altri editori, in concomitanza del Primo salone del Libro di Torino, l'Associazione Italiana Piccoli Editori (AIPE), di cui è fra gli estensori dello statuto. Dopo aver ricoperto vari ruoli in alcune case editrici, fonda nel 1998 Hapax Editore, azienda specializzata nel settore dei beni culturali e di valorizzazione del patrimonio culturale italiano ed europeo. Accanto alla divisione editoria, è progettista in ambito museografico di mostre e allestimenti museali. È membro dell’Associazione degli Editori Indipendenti (ADEI), della Società di Studi Valdesi, dell’Associazione Italiana Archivisti Italiani, dell’Associazione Amici dell’Archivio di Stato di Torino, della Società Dante Alighieri - Comitato di Torino; è coordinatore della Mostra e del Volume “L’Italiano in viaggio, dall’Unità a Oggi” e autore di uno dei saggi sulla lingua italiana: “La lingua dei media”. E' Progettista e curatore della Mostra e del volume “Tra il dire e il fare” 150° Unità d’Italia-Archivio di Stato di Torino (Mostra insignita della Medaglia di rappresentanza del Presidente della Repubblica). E' Autore del volume fotografico sull’Opera di Ugo Giletta “Immagini dell’Abbandono” curato dal Direttore del Museo di Arte Modera di Saint-Étienne - Lòrànd Hegyi. E' coordinatore progetto Editoriale e Mostra “Leonardo, Tesori dalla Biblioteca Reale di Torino”, svoltosi a New York , per l’Anno della Cultura Italiana negli Stati Uniti – 2013. sotto l’Alto Patronato della Presidenza della Repubblica. E' progettista e realizzatore della Mostra e del Volume per il Bicentenario dell’Arma dei Carabinieri “I Carabinieri del Re” (Inoltre coordinatore del comitato scientifico e autore di parte dei testi)Torino 2014,Roma 2014.

Riccardo Lorenzino è progettista della realizzazione Museografia – Grotte du Lazaret – Nice (Couloir de la grotte – Accueil) 2015; è progettista e realizzatore della mostra « Du NO à Mata Hari – 2000 ANS DE Théâtre en Asie” Nice - Musée d’Art Asiatique. Autore e curatore della mostra “Beatrice di Tenda” 2018 -2019, è progettista, e realizzatore "Grandes découvertes archéologiques à Monaco". Principato di Monaco 2020 – inaugurata da SA il Principe Alberto II di Monaco. Progettista e realizzatore mostra: «À la table des Gaulois. Aristocrates, Guerriers et pouvoirs sur les cimes des Alpes Maritimes » 2020 – Tende, Francia; progettista, e realizzatore “Au de là “Principauté de Monaco, Musée d' Anthropologie Préhistorique 2022 – inaugurata da SA il principe Alberto II di Monaco; è progettista e realizzatore dell’esposizione delle collezioni dello Yacht Club di Monaco, durante la “Monaco Classic Week” – La belle Classe - 2021. Progettista e realizzatore mostra itinerante per le scuole francesi e italiane “Le incisioni rupestri del Monte Bego e della Val Camonica” Tenda 2022. Responsabile editoriale progetto “Edizione Nazionale Opere Pascoliane”, edizioni e portale pascoliano per l’Edizione Critica. Edizioni digitali 2020 – 2021 -2022 -2023. E' progettista, e realizzatore " Albert Ier Un Prince préhistorien “ Musée d' Anthropologie Préhistorique Principato di Monaco 2023. Progettista e realizzatore mostra “Mondes souterrains “ Vallauria et l’héritage minier du Mercantour - Tenda 2023. Riccardo Lorenzino coordina attualmente una decina di realizzazioni editoriali, alcune fra le quali in collaborazione con l’Università di Torino, università di Napoli e il Museo Archeologico Nazionale di Napoli, il Museo di Artiglieria di Torino, Biblioteca Nazionale Universitaria di Torino, il Museo Lombroso di Torino.


L'evento terminerà con un momento conviviale dedicato alla degustazione di prodotti tipici della Liguria di Ponente accompagnati da una ottima Barbera dell'Azienda agricola FRANCEDO del territorio di Costigliole d'Asti.





189 visualizzazioni0 commenti

Comments


bottom of page