top of page

FILIPPO RONDELLI E TERRE BIANCHE “AUDITORIUM AGORA DI MONACO” IL 12 OTTOBRE 2023 H.18,30 VIDEO

Aggiornamento: 24 set 2023


L’Azienda Agricola Terre Bianche è ubicata sulla cima di una collina nella Val Nervia, terra di incontro fra la Regione Alpina e la Regione Mediterranea, caratterizzata da un clima mite e da una terra bianca argillosa, da cui il nome Terre Bianche. Qui troviamo il Rossese di Dolceacqua, prodotto da un vitigno ad uva rossa esclusivo della zona, nonché il Vermentino ed il Pigato, vini da due vitigni ad uva bianca tipici del Ponente ligure. L’Azienda è nata nel 1870 quando Tommaso Rondelli decise di impiantare i primi vigneti di Rossese di Dolceacqua. I fratelli Claudio e Paolo Rondelli insieme a Franco Laconi sono protagonisti dell’ampliamento aziendale negli anni 1980 – 1998 che ha consentito non solo un ulteriore e consistente aumento di produzione, ma anche l’ideale completamento dell’attività agricola con l’agriturismo. Terre bianche offre infatti ospitalità in confortevoli appartamenti realizzati in tipici casali immersi nei vigneti e negli oliveti dell'azienda agricola con panorama che spazia dalle Alpi al mare e vista sul borgo medievale di Dolceacqua e il suo castello .

L’Azienda Agricola Terre Bianche è ubicata sulla cima di una collina nella Val Nervia, terra di incontro fra la Regione Alpina e la Regione Mediterranea, caratterizzata da un clima mite e da una terra bianca argillosa, da cui il nome Terre Bianche. Qui troviamo il Rossese di Dolceacqua, prodotto da un vitigno ad uva rossa esclusivo della zona, nonché il Vermentino ed il Pigato, vini da due vitigni ad uva bianca tipici del Ponente ligure. L’Azienda è nata nel 1870 quando Tommaso Rondelli decise di impiantare i primi vigneti di Rossese di Dolceacqua. I fratelli Claudio e Paolo Rondelli insieme a Franco Laconi sono protagonisti dell’ampliamento aziendale negli anni 1980 – 1998 che ha consentito non solo un ulteriore e consistente aumento di produzione, ma anche l’ideale completamento dell’attività agricola con l’agriturismo. Terre bianche offre infatti ospitalità in confortevoli appartamenti realizzati in tipici casali immersi nei vigneti e negli oliveti dell'azienda agricola con panorama che spazia dalle Alpi al mare e vista sul borgo medievale di Dolceacqua e il suo castello .

Filippo Rondelli, verso la fine degli anni novanta, ha sostituito il padre Claudio affiancandosi a Paolo e Franco nella conduzione dell’azienda.

L’Azienda Agricola Terre Bianche è ubicata sulla cima di una collina nella Val Nervia, terra di incontro fra la Regione Alpina e la Regione Mediterranea, caratterizzata da un clima mite e da una terra bianca argillosa, da cui il nome Terre Bianche. Qui troviamo il Rossese di Dolceacqua, prodotto da un vitigno ad uva rossa esclusivo della zona, nonché il Vermentino ed il Pigato, vini da due vitigni ad uva bianca tipici del Ponente ligure. L’Azienda è nata nel 1870 quando Tommaso Rondelli decise di impiantare i primi vigneti di Rossese di Dolceacqua. I fratelli Claudio e Paolo Rondelli insieme a Franco Laconi sono protagonisti dell’ampliamento aziendale negli anni 1980 – 1998 che ha consentito non solo un ulteriore e consistente aumento di produzione, ma anche l’ideale completamento dell’attività agricola con l’agriturismo. Terre bianche offre infatti ospitalità in confortevoli appartamenti realizzati in tipici casali immersi nei vigneti e negli oliveti dell'azienda agricola con panorama che spazia dalle Alpi al mare e vista sul borgo medievale di Dolceacqua e il suo castello .

Sarà Filippo Rondelli a rappresentare la sua azienda a Montecarlo giovedì 12 ottobre 2023, alle ore 18,30 nell’Auditorium dell’ AGORA, Maison Diocésaine de Monaco, 18 Rue Bellevue in una conferenza dal titolo " I Paesaggi della Viticoltura Eroica: Qualità e Biodiversità, due valori di un territorio sostenibile". Una nuova conferenza organizzata dall’Osservatorio del Paesaggio Transfrontaliero della Riviera Italiana e Francese, OdP-TRIF, sotto l'alto patrocinio dell'Ambasciata Italiana nel Principato di Monaco con ingresso gratuito. Come sempre è consigliata la prenotazione del posto attraverso la nostra piattaforma alla pagina: https://www.qualityoflifemc.com/event-details/i-paesaggi-della-viticoltura-eroica-qualita-e-biodiversita-due-valori-di-un-territorio-sostenibile

L’Azienda Agricola Terre Bianche è ubicata sulla cima di una collina nella Val Nervia, terra di incontro fra la Regione Alpina e la Regione Mediterranea, caratterizzata da un clima mite e da una terra bianca argillosa, da cui il nome Terre Bianche. Qui troviamo il Rossese di Dolceacqua, prodotto da un vitigno ad uva rossa esclusivo della zona, nonché il Vermentino ed il Pigato, vini da due vitigni ad uva bianca tipici del Ponente ligure. L’Azienda è nata nel 1870 quando Tommaso Rondelli decise di impiantare i primi vigneti di Rossese di Dolceacqua. I fratelli Claudio e Paolo Rondelli insieme a Franco Laconi sono protagonisti dell’ampliamento aziendale negli anni 1980 – 1998 che ha consentito non solo un ulteriore e consistente aumento di produzione, ma anche l’ideale completamento dell’attività agricola con l’agriturismo. Terre bianche offre infatti ospitalità in confortevoli appartamenti realizzati in tipici casali immersi nei vigneti e negli oliveti dell'azienda agricola con panorama che spazia dalle Alpi al mare e vista sul borgo medievale di Dolceacqua e il suo castello .

La conferenza sarà preceduta dal saluto ai presenti di S.E. Giulio ALAIMO Ambasciatore Italiano nel Principato di Monaco e sarà coordinata dal Presidente dell'Associazione OdP-TRIF Italo Muratore.. A Stefano CELI, Presidente del CERVIM, assieme alla presentazione dell’importante Centro Valligiano, spetterà il compito di illustrare ai convenuti gli aspetti sociali e imprenditoriali affrontati e sostenuti dalla Viticoltura Eroica, o terrazzata, in Italia ed in Europa. Il Professor Marco DEVECCHI, Consigliere OdP-TRIF e membro del Comitato Tecnico-Scientifico del CERVIM, ed il Consigliere del CERVIM Roberto GAUDIO, tratteranno gli importanti aspetti legati alle tematiche tecniche del settore ed alle importanti implicazioni paesaggistiche per i territori montani e ad alta acclività sia delle coste che delle retrostanti vallate, anche insulari. Oltre a Filippo Rondelli interverrà, come coltivatore eroico, anche Marco TEMESIO della Azienda Agricola CASCINA NIRASCA di Pieve di Teco (IM) produttrice del vino Ormeasco e vini liguri DOC. Un momento conviviale con degustazione di prodotti gastronomici del Ponente Ligure e dei vini dei produttori eroici presenti e rappresentati concluderà l'evento.


113 visualizzazioni0 commenti
bottom of page