top of page

IL VINO ORMEASCO, MARCO TEMESIO, CASCINA NIRASCA DI PIEVE DI TECO A MONTECARLO IL 12/10/2023 VIDEO

Aggiornamento: 25 set 2023


Pornassio o Ormeasco, Sciac-Trà, Pigato della Riviera Ligure di Ponente e Vermentino sono i vini che produce questa  azienda della Liguria di Ponente,  quasi 5 ettari di vigneto,  sono supportati da una cantina attrezzata: cio’ permette il controllo di tutta la filiera produttiva cioe’ vigneto, vinificazione, confezionamento. Cascina Nirasca è a Pieve di Teco, paese piu’ importante della Valle Arroscia, a circa 25 Km dal mare; i vigneti sono situati tra i 400 e i 500 metri di altezza e cio’ rende difficoltoso il lavoro e la gestione agricola; la raccolta delle uve è manuale e le viti vengono tenute volutamente basse.

Cascina Nirasca nasce nel 2003 per volere di Marco Temesio e Maglio Gabriele, dal 2019 affiancati dal giovane Nicolò Temesio. La sua ubicazione è a Pieve di Teco, il più importante centro della Valle Arroscia, nella Via del sale, via che porta dal mar ligure al Tanaro. 5 ettari di terra, tra proprietà e affitto, quasi tutti coltivati ad ormeasco, l'azienda controlla tutta la filiera produttiva, dal vigneto alla commercializzazione, passando per la vinificazione e l'imbottigliamento. I vigneti sono situati tra i 400 e i 500 metri di altezza e cio’ rende difficoltoso il lavoro e la gestione agricola; la raccolta delle uve è manuale e le viti vengono tenute volutamente basse. Prima cantina a prendere con il vino ormeasco l 'eccellenza riconosciuta da una guida a caratura nazionale:, l'ormeasco superiore 2007 premiato con il massimo punteggio dalla guida dell 'Associazione Italiana Sommelier (replicato negli anni con l'ormeasco superiore 2014).

Azienda molto presente e radicata sul territorio, porta in giro per l'Italia l'espressione e la tipicità del vino ormeasco, che con i soli 36 ettari coltivati risulta essere una delle Doc più piccole del variegato panorama nazionale.

Oltre ad Ormeasco ed Ormeasco superiore, la Cantina produce anche l 'ormeasco Sciac-Trà (versione in rosa del vitigno) ed i tre vini della Riviera Ligure di Ponente: Pigato, Vermentino e Rossese.

Marco Temesio fa parte dal 2003 della confraternita dell' ormeasco, storica associazione che raggruppa buona parte dei produttori della zona

Sarà Marco Temesio a rappresentare Cascina Nirasca ed il suo vino Ormeasco a Montecarlo giovedì 12 ottobre 2023, alle ore 18,30 nell’Auditorium dell’ AGORA, Maison Diocésaine de Monaco, 18 Rue Bellevue in una conferenza dal titolo " I Paesaggi della Viticoltura Eroica: Qualità e Biodiversità, due valori di un territorio sostenibile". Una nuova conferenza organizzata dall’Osservatorio del Paesaggio Transfrontaliero della Riviera Italiana e Francese, OdP-TRIF, sotto l'alto patrocinio dell'Ambasciata Italiana nel Principato di Monaco con ingresso gratuito. Come sempre è consigliata la prenotazione del posto attraverso la nostra piattaforma alla pagina: https://www.qualityoflifemc.com/event-details/i-paesaggi-della-viticoltura-eroica-qualita-e-biodiversita-due-valori-di-un-territorio-sostenibile

Pornassio o Ormeasco, Sciac-Trà, Pigato della Riviera Ligure di Ponente e Vermentino sono i vini che produce questa  azienda della Liguria di Ponente,  quasi 5 ettari di vigneto,  sono supportati da una cantina attrezzata: cio’ permette il controllo di tutta la filiera produttiva cioe’ vigneto, vinificazione, confezionamento. Cascina Nirasca è a Pieve di Teco, paese piu’ importante della Valle Arroscia, a circa 25 Km dal mare; i vigneti sono situati tra i 400 e i 500 metri di altezza e cio’ rende difficoltoso il lavoro e la gestione agricola; la raccolta delle uve è manuale e le viti vengono tenute volutamente basse.

La conferenza sarà preceduta dal saluto ai presenti di S.E. Giulio ALAIMO Ambasciatore Italiano nel Principato di Monaco e sarà coordinata dal Presidente dell'Associazione OdP-TRIF Italo Muratore. A Stefano CELI, Presidente del CERVIM, assieme alla presentazione dell’importante Centro Valligiano, spetterà il compito di illustrare ai convenuti gli aspetti sociali e imprenditoriali affrontati e sostenuti dalla Viticoltura Eroica, o terrazzata, in Italia ed in Europa. Il Professor Marco DEVECCHI, Consigliere OdP-TRIF e membro del Comitato Tecnico-Scientifico del CERVIM, ed il Consigliere del CERVIM Roberto GAUDIO, tratteranno gli importanti aspetti legati alle tematiche tecniche del settore ed alle importanti implicazioni paesaggistiche per i territori montani e ad alta acclività sia delle coste che delle retrostanti vallate, anche insulari. Oltre a Marco Temesio interverrà, come coltivatore eroico, anche Filippo Rondelli dell ’Azienda Agricola Terre Bianche di Dolceacqua. Un momento conviviale con degustazione di prodotti gastronomici del Ponente Ligure e dei vini dei produttori eroici presenti e rappresentati concluderà l'evento.




349 visualizzazioni0 commenti

Comments


bottom of page